Stai impazzendo per modifica i tuoi video GoPro?

Allora sei nel posto giusto.

In questo articolo in 13 passi affronto le nozioni di base del mio flusso di lavoro di montaggio, dal download delle clip sull'editor fino all'editing della musica e al color grading.

GoPro Video Editing Workflow: 13 Passi


Il seguente flusso di lavoro di editing descrive nel dettaglio il processo di trasformazione di singole clip GoPro in un video editato pronto per essere pubblicato online e condiviso con amici e familiari.

Ho usato Final Cut Pro X in questo tutorial (un software di editing a pagamento disponibile su Mac) tuttavia il il processo di editing è fondamentalmente molto simile per la maggior parte delle applicazioni di editing (gratuite e a pagamento).

Passo 1: Importa le tue clip GoPro

È facile come sembra. Basta collegare la videocamera GoPro al computer utilizzando un cavo USB e trasferire i file in una cartella del computer. Una volta completato il trasferimento, è possibile scollegare la tua GoPro.

Passo 2: Scarica e lancia il tuo editor video

Se hai già Final Cut Pro X o un programma di editing video simile, apritelo. Se sei appena all'inizio e non hai ancora trovato un programma di editing video che funzioni per te, ci sono una serie di opzioni economiche e gratuite disponibili (ti consiglio Filmora di Wondershare per iniziare). Puoi anche provare Final Cut Pro X gratuitamente cliccando qui.

Passo 3: Crea un nuovo progetto di montaggio video

Come mostrato nella Lezione #1 (Modulo 2) della GoPro Video Editing Academy, Dopo aver scaricato e aperto il tuo editor, crea una nuova Library: Clicca su 'File‘  ‘Nuovo‘  ‘Library

Poi, crea un nuovo progetto: Clicca su 'File‘  ‘Nuovo‘  ‘Progetto

Passo 4: Importa le tue clip GoPro nella tua libreria

Questo è il tuo nuovo spazio di lavoro. Ma devi importare le tue clip grezze nella biblioteca prima di passare alla fase successiva: Clicca su 'File‘  ‘Importa‘  ‘Media

Con le tue clip GoPro nella libreria multimediale, ora puoi trascinarle nella timeline del tuo progetto.

Passo 5: Crea la tua sequenza temporale

Puoi ordinare le clip della tua timeline semplicemente trascinandole dove ritieni che funzionino meglio. È così che si viene a creare una trama. Puoi anche zoomare per visualizzarla per intero.

Pro Tip: Quando racconti una storia attraverso i video, prova a strutturarla con una sequenza di base "inizio - metà - fine".

Passo 6: Aggiungi una o più colonne sonore

Il sound design nel video - sia la musica che gli effetti sonori - sono estremamente importanti perché rendono il video più piacevole da guardare. Prova a immaginare il tuo film preferito senza una colonna sonora.

Anche se non ci si può aspettare che i tuoi video abbiano lo stesso budget, ci sono modi per trovare ottima musica, e a volte anche gratuita.

Una volta trovata e scaricata la musica in una libreria (come al punto 3 sopra), segui lo stesso processo del punto 3 per aggiungere la musica alla timeline del film.

Pro Tip: Nella maggior parte delle applicazioni video per desktop (quelle che abbiamo testato o utilizzato) i file audio importati vengono inseriti nella propria timeline audio, sia sopra che sotto la timeline video. Vedi la demo nell'immagine seguente.

Passo 7: Taglia le clip al ritmo della musica

Nelle situazioni di Modulo 2 della GoPro Video Editing Academy mi concentro in particolare su questo passo perché se lo fai bene, le possibilità di produrre un montaggio di alta qualità saranno davvero alte.

Infatti, è buona pratica usare gli spunti audio della colonna sonora usata - battiti di percussioni, cambi di tempo, riff strumentali ritmati, ecc... - come riferimento per i tagli del video. Scansiona la timeline del tuo video, ritaglia il materiale extra e conserva le parti più interessanti. Disponi le clip per iniziare e finire sulle parti più significative della musica scelta. In questo modo aggiungerai ancora più carattere al tuo video.

La seguente animazione dimostra questo processo:

Passo 8: Cambia la velocità delle clip per creare Slow-Motion o Time-Lapse

Questo passo è necessario solo se si scatta a frame rate più elevati (ad esempio, 60, 120, 240fps) e si desidera incorporare slow motion OPPURE se hai un video lungo e vuoi velocizzarlo utilizzando un time lapse.

Passo 9: Applica le transizioni

Per impostazione predefinita, la maggior parte dei software di editing include le transizioni. Le transizioni vengono utilizzate tra un taglio e l'altro. È possibile regolare la lunghezza di una transizione utilizzando il mouse. Cerca di non usare le transizioni su ogni taglio - sembrano esagerate e probabilmente rovineranno il risultato del tuo video. Le nostre preferite sono la dissolvenza incrociata, la sfocatura e la fade to color (tipicamente in bianco o nero).

Passo 10: Aggiungi i titoli

I titoli non vengono utilizzati solo per le presentazioni e le conclusioni, ma anche per supportare le riprese durante tutto il video e per rafforzare i diversi messaggi. Final Cut Pro X (e la maggior parte degli editor), per default, hanno una varietà di titoli che si possono usare:

Passo 11: Colora le clip o applica una LUT

La correzione del colore è una fase di editing che può davvero far risaltare il tuo video. Premendo "cmd+6" sulla tastiera, si aprirà una lavagna a colori nell'inspector (per Final Cut Pro X). Da qui puoi aumentare il contrasto, regolare l'esposizione e far risaltare i colori aumentando la saturazione.

Puoi anche applicare il nostro LUTs Color Grading Packche è stato progettato appositamente per valorizzare i colori delle riprese GoPro.

Passo 12: Rivedi e rifinisci il montaggio

I dettagli contano. Prima di esportare il tuo video finale, rivedi il tuo montaggio e prenditi un po' di tempo per perfezionare i dettagli. Controlla due volte se i tuoi tagli sono perfettamente sincronizzati con la musica; assicurati che la storia includa un'introduzione, un corpo e una conclusione facilmente comprensibili.

Hai fatto un uso eccessivo delle transizioni? I tuoi livelli audio sono coerenti? Le riprese sono traballanti?

Se sei soddisfatto dei risultati, sei pronto per l'ultimo passo!

Pro Tip: Prima dell'esportazione finale, lascia il video per un giorno intero. Il giorno dopo, quando tornerai, ci sono buone probabilità che le cose che hai trascurato si faranno notare. Dopo aver fatto questi cambiamenti, sei pronto a procedere.

Passo 13: Esporta il tuo video e condividilo

A seconda di dove si prevede di riprodurre il video, si hanno diverse opzioni di formattazione.

  1. Video e audio
  2. Dispositivi Apple
  3. Computer
  4. Web hosting

Ognuno ha un diverso livello di compressione. Selezionando queste opzioni una per una è possibile visualizzare in anteprima la dimensione del file di output prima dell'esportazione. Di solito selezioniamo "Video e Audio" perché fornisce il miglior equilibrio tra la dimensione del file e la qualità video per YouTube e altre piattaforme online.

Scegli il codec video H.264. Fornisce la migliore qualità per le dimensioni. E se è disponibile, scegli "H264 Better Quality" invece di "H264 Faster Encode".

Seleziona una risoluzione compatibile con il luogo in cui il video sarà più visualizzato. Per Youtube, e schermi più grandi, utilizzare il Full HD 1080p o superiore. Per i dispositivi mobili si può scendere al di sotto del full HD (720p) se lo spazio su disco è limitato.

Questo è tutto! Sei pronto a condividere!

 

Riassunto: Come montare i video GoPro - 13 fasi del flusso di lavoro


  1. Importa le clip dalla tua GoPro o scheda SD su un PC, Mac o dispositivo mobile
  2. Apri la tua app preferita per il montaggio video
  3. Crea un nuovo progetto di montaggio video
  4. Importa le tue clip grezze GoPro nella libreria
  5. Crea una sequenza ordinata su una timeline
  6. Aggiungi una o più tracce sonore
  7. Taglia le clip seguendo i battiti della colonna sonora
  8. [Opzionale] Modifica la velocità video per lo slow motion o il time lapse
  9. Applica le transizioni
  10. Aggiungi i titoli (principale, crediti, sottotitoli, ecc.)
  11. Colora le clip o applica una LUT
  12. Rivedi il tuo montaggio di base /applica delle modifiche di rifinitura
  13. Esporta il tuo montaggio finale del video e condividilo

 


Articoli correlati:

 

(torna alla pagina dei tutorial)