Epiche scene di battaglie, magnifiche panoramiche di montagne innevate, surf in POV in una giornata limpida.

Cosa hanno in comune tutte queste scene?

Sembrano tutte molto meglio quando sono mostrate in slow motion. È una grande tecnica di ripresa che può rafforzare le tue storie GoPro o evidenziare azioni e dettagli importanti nel tuo video.

In this article, you’ll learn what slow motion is, how to create impressive slow-motion shots with your GoPro, and my suggerimenti e trucchi for achieving the best results.

What is Slow Motion


To begin with, watch my tutorial where I explain the best slow motion settings for beginners:

Lo slow motion si riferisce a un effetto in cui il filmato sembra muoversi più lento del normale.

Per ottenere un effetto slow motion, una telecamera deve essere in grado di scattare fotogrammi a un tasso di velocità di quanto verranno riprodotti. In altre parole, la fotocamera scatta molti fotogrammi (60, 120, 240) al secondo, che appaiono lenti, fluidi e più stabili se riprodotti a una velocità normale.

GoPro fa un ottimo lavoro con il rallentatore: Hero 5, Hero 6, Hero 7, Hero 8, Hero 9 ed Hero 10 possono girare al super slow motion fino a 240fps in full HD.

Ti faccio un esempio per capire meglio il concetto. Immaginiamo di avere due diverse Impostazioni GoPro:

Impostazione 1 → Ripresa a 60 fotogrammi al secondo (FPS)

Impostazione 2 → Ripresa a 30 fotogrammi al secondo (FPS)

Poiché l'occhio umano percepisce un movimento fluido a circa 20 fps, l'industria cinematografica ha adottato uno standard di riproduzione di 24, 25 o 30 fotogrammi al secondo. Pertanto, se si riprende con una frequenza di fotogrammi più alta, come 60 fps (impostazione 1), si può rallentare il filmato di due volte perché sono necessari solo 30 fps in un secondo. In questo modo, 60 fotogrammi saranno distribuiti in 2 secondi invece che in 1, facendo apparire il video più lento del solito.

 

Perché hai bisogno di video rallentati


Lo slow motion è fantastico, ma per cosa lo usiamo? Ecco alcuni esempi:

To Enhance Action Shots

Il fotogramma mostrato di seguito è stato tratto dal video ufficiale GoPro Hero 6 visto su YouTube. In questa ripresa al rallentatore, possiamo osservare le espressioni sul volto del surfista e il muro d'acqua che si muove 8 volte più lentamente del normale. Di conseguenza, lo spettatore può elaborare l'azione in modo chiaro e capire esattamente cosa sta accadendo sullo schermo.

Per un'azione molto veloce come il surf, suggerisco un frame rate da 120fps a 240fps.

To Highlight Details

Possiamo usare gli effetti di rallentamento per attirare l'attenzione su un'azione o un dettaglio specifico. Nell'esempio qui sotto, il canguro che salta è stato ripreso con un frame rate elevato e il video è stato riprodotto al rallentatore, mostrando un salto fluido. Questo aiuta l'utente a vedere tutti i dettagli e il salto appare elegante sullo schermo.

Per uno scatto come il salto di un canguro, suggerisco un frame rate da 60fps a 120fps.

To Get That Cinematic Feel

Gli effetti al rallentatore sono drammatici, quindi danno naturalmente un'impressione cinematografica grazie alla fluidità della ripresa. Analizzando il video visto all'inizio di questo articolo, vi renderete conto che la maggior parte delle clip sono al rallentatore e molto stabili. La parte del video in cui si vede la ragazza correre al centro dell'inquadratura è un perfetto esempio di sensazione cinematografica. È possibile ottenere un'atmosfera cinematografica con una GoPro se si stabilizza la ripresa (ad esempio con un gimbal) e si aumenta la frequenza dei fotogrammi.

Per un'azione veloce come la corsa, suggerisco un frame rate di 120fps.

To clearly show very fast action

Con una risoluzione di 1080p, tutte le ultime GoPro, tra cui GoPro Hero 5, Hero 6, Hero 7, Hero 8, Hero 9 e Hero 10, possono girare a 240 fps. Con una risoluzione e un frame rate così elevati puoi mostrare chiaramente l'azione veloce e i suoi dettagli. In effetti, questa funzione è largamente utilizzata per lo sport.

 

Which GoPro is Best For Slow Motion?


Tutta la GoPro Hero 12 is the best GoPro for slow motion because it provides a variety of resolution and frame rate combinations to suit different slow-motion needs, from 1080p at 240 fps for extreme slow-motion effects in fast action shots, to 5.3K at 60 fps for high-quality, cinematic footage.

Choosing the right settings depends on the action being captured, the desired detail and angle width, as well as available light and storage.

For optimal playback, sticking to frame rates like 30, 25, or 24 fps is recommended, and GoPro’s default settings facilitate easy post-production speed adjustments to achieve the desired slow-motion effect.

Ulteriori informazioni sui movimenti lenti con Hero 11: GoPro Hero 12 Slow Motion GUIDE

 

Best GoPro Slow Motion Settings


Le videocamere GoPro offrono varie scelte di frame rate slow motionche vanno da 60fps a 240fps. Questo ci dà la libertà di fare video al rallentatore a diverse velocità.

Si può semplicemente usare la matematica quando si tentano riprese al rallentatore. Se decidi che il tuo video finale sarà renderizzato a 30 fps e il filmato originale è stato girato a 120 fotogrammi al secondo, allora il video risultante sarà 4 volte più lento del tempo reale. 120 fps (filmato) / 30 fps (renderizzato) = 4 volte più lento.

Dopo aver compreso queste semplici nozioni di base, valuterei la situazione ponendomi queste 5 domande:

  • Che tipo di attività sto girando?
  • A che velocità si muovono gli oggetti nel mio scatto?
  • La scena è luminosa o scura?
  • Di quale risoluzione ho bisogno?
  • Quali sentimenti voglio esprimere attraverso la mia ripresa?

Consideravo tutto e poi rispondevo:

  • Sto riprendendo del surf.
  • Le scene sono molto veloci a causa delle grandi onde e dei movimenti rapidi,
  • C'è la luce del giorno.
  • Ho intenzione di caricare questo video su YouTube e ho bisogno di una risoluzione full HD 1080p.
  • Voglio esprimere la felicità attraverso le riprese.

Dopo questa valutazione, sceglierei 240fps per questa occasione. Perché 240fps?

  • Il surf è un'azione veloce - quindi è meglio scegliere il frame rate più alto disponibile sulla tua GoPro. In questo caso, 240fps.
  • C'è la luce del giorno - quindi non avrò alcun problema con potenziali filmati rumorosi a 240fps. Se sei nella condizione di fare riprese con poca luceallora un frame rate così alto non è consigliabile.
  • Vorrei che il mio video fosse visualizzato con una risoluzione full HD. Non tutte le opzioni di frequenza dei fotogrammi sono disponibili per ogni risoluzione, quindi assicuratevi di controllare. 240 fps è disponibile a 1080p su GoPro Hero 6.

Per modificare la frequenza dei fotogrammi sulla GoPro, passare alla schermata Home Page e selezionare FPS.

Per tutti i impostazioni precise per i movimenti lenti per i diversi modelli di GoPro leggere:

 

Suggerimenti per le riprese slow motion


Questa è la parte che mi piace di più: riprendere.

Da quando ho adottato queste semplici regole, la qualità dei miei video slow motion è nettamente migliorata.

Qui ci sono alcuni consigli per te:

Plan Your Shots in Advance

Quando hai il tempo e la capacità, PIANIFICA LE RIPRESE. Mi piace prima immaginare la scena nella mia testa. Poi, a seconda della complessità dell'inquadratura, posso scrivere tutto su un pezzo di carta o creare uno storyboard.

Investendo tempo nella creazione di una scena, si spenderà meno tempo nelle riprese e nell' editing.

Questo può valere in ogni occasione, non solo con lo slow motion.

Stabilize Your Camera

Per ottenere riprese fluide al rallentatore, il filmato deve essere stabile. Pertanto, quando è possibile, attivare la stabilizzazione digitale integrata della GoPro. In condizioni di scarsa illuminazione, evitate la stabilizzazione digitale e utilizzate invece un gimbal o qualsiasi supporto per la stabilizzazione della videocamera (anche un semplice bastone GoPro può andare bene).

Un altro suggerimento per fare filmati più stabili è quello di fare semplicemente dei movimenti fluidi del corpo durante le riprese. Tieni la telecamera con due mani e piega le ginocchia.

Avoid Slow Motion in Low Light

Riprendere video al rallentatore in scarsa luminosità molto probabilmente produrrà un filmato rumoroso. Questo è dovuto alla maggiore velocità dell'otturatore impostata dalla tua fotocamera.

Ricorda, quando aumenti gli FPS, la velocità dell'otturatore diventerà più veloce, facendo apparire la tua immagine più scura. La GoPro cercherà quindi di bilanciare la scarsa luce aumentando l'ISO che molto probabilmente si tradurrà in rumore video, come si vede nella foto qui sopra.

Pro Tip: Ricorda che la velocità dell'otturatore dovrebbe essere il doppio del frame rate. Se scatti a 240fps, allora la tua velocità dell'otturatore dovrebbe essere di circa 1/480 di secondo. Questo ti darà dei buoni risultati senza rumore se le condizioni di luce sono buone.

 

How to Edit Slow Motion Videos


In questo articolo parlo del montaggio di video slow motion - ma puoi leggere anche GoPro Editing: Guida per principianti passo dopo passo + Miglior software di editing gratuito

È abbastanza facile montare i video al rallentatore. Questa è una fase importante perché è nell'editing che entra in scena lo slow-playback.

Un video ad alto frame rate apparirà normale fino a quando non lo modificherai. Quando si inizia un nuovo progetto di editing video, dovrai selezionare una velocità della timeline.

Tutta la timeline è fondamentalmente la tua clip disposta nella parte inferiore del tuo software di editing. Se allunghi la timeline, il tuo video diventerà più lungo e quindi verrà riprodotto ad una velocità inferiore, dandoti un effetto slow-motion.

Ricordi il semplice calcolo per capire quanto lentamente potete andare in base ai vostri fps? Se non lo ricordi, spendi qualche minuto per impararlo nella sezione delle impostazioni qui sopra.

La maggior parte dei software di editing ti permetterà di decidere il frame rate del progetto quando inizia un nuovo progetto di editing. Questo è il frame rate con cui il tuo video verrà esportato. Di solito è 24, 25 o 30 fps. Se la tua clip è girata a 60fps, allora può essere rallentata del 50%, diventando 30 fotogrammi al secondo, e risultare ancora fluido. Quindi, a seconda del tuo software di editing, dovresti essere in grado di cambiare la velocità della tua clip abbastanza facilmente.

Editing su cellulare (con Quik App)

Se hai fretta o sei troppo pigro per fare un montaggio adeguato, usa il programma gratuito Quik App da GoPro:

Segui questi semplici passaggi:

Step 1: Apri l'app Quick e crea un nuovo progetto (o aprine una esistente).

Step 2: Dalla schermata di anteprima clicca su "clips button" nella parte inferiore dello schermo.

Step 3: Ora fate clic sul clip a cui volete aggiungere l'effetto rallentatore.

Step 4: Apparirà un'anteprima più grande della clip. Ora clicca sull'icona delle forbici che è etichettata trim (in basso). Poi continua con il passaggio successivo.

Step 5: Nella schermata successiva, imposta la levetta etichettata "Slow Motion" su on. Al termine clicca su OK.

Step 6: Ora dovresti essere in grado di vedere l'anteprima della clip al rallentatore. Salva, esporta e condividi!

Software di editing gratuito [Mac/Win]

Questo è di gran lunga il mio software di editing professionale GRATUITO preferito: DaVinci Resolve di Blackmagic. È un editor professionale, che è anche ottimo per il color grading.

Software di editing a pagamento [Mac/Win]

Per Mac, raccomando iMovie (editing di base - c'è anche per l'app mobile!) e Final Cut Pro X (professionale). Monto i miei video principalmente con Final Cut Pro X.

Per Windows, raccomando Adobe Premiere Pro (professionale).

 

Faking Slow Motion in Editing


In questo articolo, abbiamo imparato che in uno scenario ideale, tutte le tue riprese al rallentatore dovrebbero essere pianificate in anticipo e girate con un'impostazione di frame rate elevata.

Ma cosa succede se ti sei dimenticato di cambiare il tuo FPS durante le riprese o se ti sei appena reso conto che la tua ripresa sarebbe stata più bella al rallentatore?

Troppo tardi? Non proprio.

Ci sono vari software che permettono di "fingere" il rallentamento aggiungendo fotogrammi mancanti tra i fotogrammi originali. Questo trucchetto si chiama Time Remapping. Il software analizza ogni singolo fotogramma e ricrea dei "falsi" fotogrammi per riempire gli spazi vuoti. Così, da una clip a 30fps, potresti ottenere 60fps, 120fps, 240fps, ecc.

Le X rappresentano i fotogrammi ricreati. Questo filmato è stato originariamente girato a 30fps e abbiamo voluto rallentarlo del 50%. Così l'abbiamo trasformato a 60fps (metà della velocità) in post-produzione:

Naturalmente, il risultato non è della stessa qualità che si vede in un video registrato appositamente per lo slow motion, ma farà comunque un lavoro discreto. La differenza di qualità è dovuta al fatto che i fotogrammi ricreati non sono reali e quindi non sempre accurati. Questo dipende davvero dalle caratteristiche della ripresa.

Come si può ottenere un "finto" slow motion

Per ottenere buoni risultati, dovresti seguire questi 3 consigli:

  1. Il tuo soggetto inquadrato deve essere in buone condizioni di luce.
  2. Il soggetto non dovrebbe muoversi troppo velocemente.
  3. La velocità dell'otturatore deve essere il doppio del tuo frame rate.

Quale software può essere usato per il time remapping?

Ce ne sono diversi. Se vuoi diventare un professionista ti suggerirei Twixtor. È un'applicazione a pagamento. Altrimenti, può essere fatto gratuitamente con la maggior parte dei software di editing (presumo che ne abbiate già uno) come Final Cut Pro X, DaVinci Resolve, Adobe Premiere, ecc.

Come? In Final Cut Pro X: basta rallentare la velocità della clip e applicare "Optical Flow".

In altri software di editing: questa funzione potrebbe essere chiamata in modo diverso, come time-remapping, time-stretching, timewarp, ecc. Ma è essenzialmente la stessa cosa.

Pro Tip: Più allungate o rallentate la vostra clip, più fotogrammi falsi il software deve creare. Quindi, non esagerate se volete ottenere buoni risultati.

 

 

Grazie per aver letto!

I hope this guide helped you learn all about how to create some amazing Slow-Mo videos using your GoPro action camera 🙂

 

Condividere è curare ❤️

Se avete trovato utile questo articolo, per favore condividilo sui social media con la tua famiglia e i tuoi amici.


Articoli correlati: